Un contributo al ”Progetto Trasporto Etico” – Auser Mirandola

Come noto l’attività principale dell’AUSER è il trasporto ed accompagnamento di persone con difficoltà a recarsi presso ospedali  e altre strutture sanitarie, per visite, terapie, esami, ecc..

L’Associazione, che ha una sede anche a Gavello, è  dotata di  4 automezzi di cui 3 attrezzati  per il trasporto di disabili.

Il trasporto viene effettuato ad offerta libera, ma talvolta l’utente si trova in difficolta’ economiche e, in questo caso,  il servizio viene effettuato gratuitamente.

Su indicazione degli autisti si rendeva necessario disporre di almeno due carrozzine pieghevoli per agevolare la mobilità di persone trasportate, con difficoltà motorie.

Si è pensato, quindi, di fare richiesta al LYONS di Mirandola, che ha  già aiutato l’AUSER in precedenza, con un contributo al  ”Progetto Trasporto etico”  il cui obiettivo era quello di andare incontro alle persone impossibilitate a dare un’offerta per il servizio richiesto.

Il LYONS ha accolto la nostra richiesta e in data 26 luglio 2018  il Presidente uscente del LYONS di Mirandola,  Dr. Guido Zaccarelli e il nuovo Presidente Dr. Nunzio Borelli, hanno consegnato all’AUSER di Mirandola n. 2 carrozzine pieghevoli da utilizzare per il trasporto di persone con difficoltà motorie.

L’AUSER di Mirandola e il Vice Presidente Provinciale, Spinelli Giuseppe, in rappresentanza dell’AUSER di Modena, ringraziano per la generosa risposta alla nostra richiesta, che renderà piu’ agevole il trasporto sociale.